News > Serie A Femminile

Serie A Femminile
mansueto1 (1 di 1).jpg

Bitonto, un bis che entra nella storia: lo scudetto resta in Puglia, 3-2 al TikiTaka Francavilla

Lo scudetto resta in Puglia. In un PalaFlorio strapieno e nella prima finale secca della storia, il Bitonto del presidente Intini si ripete: secondo tricolore consecutivo, mai nessuno ci era riuscito prima dall’istituzione della Serie A. 3-2 con Mansueto (MVP a Bari), Renatinha e Tampa, mentre ad un ottimo TikiTaka (e ad un'ottima Duda, miglior portiere della gara) non bastano i gol di Bertè e Vanin. Dopo la Supercoppa e la Coppa Italia, Lucilèia e compagne mettono la ciliegina sulla stagione. E ora risognano la Champions.

MANSUETO LA SBLOCCA - Un solo gol – quello di Mansueto al 4° con un destro sotto la traversa - 4 pali e tanto Bitonto. Il primo tempo si potrebbe sintetizzare così: le leonesse creano una mole di gioco impressionante, ma se la prendono con la sfortuna: vanno a sbattere contro i legni, infatti, le conclusioni di Lucilèia, Renatinha, Diana Santos e Mansueto, mentre il TikiTaka – che all’8° manda a lato con Bertè – si rivede pericolosamente solo al 15° con Vanin, fermata da De Oliveira nell’uno contro uno. Prima dell’intervallo, diagonale insidioso di Lucilèia neutralizzato da Duda, che tiene in partita le sue. 

FINO ALLA FINE - La squadra di Gayardo cambia passo nella ripresa: bastano 37” a Bertè per il destro che vale il pareggio e, dopo il bel destro di Tampa salvato ancora da Duda, ne servono 6 per il sorpasso con Vanin (gran sinistro su corner battuto da Cortès). Quando Bettioli si invola sul servizio in parallela di Vanin sembra fatta per il tris, invece è il Bitonto ad impattare: Lucilèia lavora un bel pallone dal limite e la numero 9 infila all’angolino, incrociando bene col mancino. Quanto è strano il futsal? La risposta arriva al 10°. Dalla doppia (limpida) occasione creata con Bettioli e Vanin (strepitosa De Olivieira) al nuovo sorpasso delle leonesse, infatti, il passo è breve: perfetto l’assist di Diana Santos e delizioso il tocco sotto dell’ex Tampa che supera Duda. Portiere di movimento per il TikiTaka con Xhaxho: proprio alla numero 18 l’ultima chance della finale, ma il Bitonto si chiude e fa festa. Lo scudetto non si muove dalla Puglia.

 

BITONTO-TIKITAKA FRANCAVILLA 3-2 QUI LA PHOTOGALLERY

 

SERIE A FEMMINILE - PLAYOFF
QUARTI DI FINALE

1) BITONTO-KICK OFF 9-1 (gara-1 2-4, gara-2 8-1)
2) GTM MONTESILVANO-FEMMINILE MOLFETTA 7-3 (9-0)
3) TIKITAKA FRANCAVILLA-LAZIO 7-1 (4-1)
4) STILCASA COSTRUZIONI FALCONARA-VIP 4-0 (7-5 d.t.s.)

SEMIFINALI
X) BITONTO-GTM MONTESILVANO 7-1 (gara-1 6-3)
Y) STILCASA COSTRUZIONI FALCONARA-TIKITAKA FRANCAVILLA 1-2 (1-2)

FINALE - GARA UNICA - 09/06
BITONTO-TIKITAKA FRANCAVILLA 3-2

SERIE A FEMMINILE
1992/1993 Roma 3Z, 1993/1994 n.d., 1994/1995 Squash 88 Roma, 1995/1996 Torrino, 1996/1997 Il Brigante Napoli, 1997/1998 Dentecane Avellino, 1998/1999 New Club Fioranello Roma, 1999/2000 Lazio, 2000/2001 Lazio, 2001/2002 Roma RCB, 2002/2003 Lazio, 2003/2004 Roma RCB, 2004/2005 Real Statte, 2005/2006 Real Statte, 2006/2007 Città di Pescara, 2007/2008 Lazio, 2008/2009 Real Statte, 2009/2010 ISEF Poggiomarino, 2010/2011 Montesilvano, 2011/2012 Pro Reggina, 2012/2013 AZ Gold, 2013/2014 Lazio, 2014/2015 Ternana, 2015/2016 Montesilvano, 2016/2017 Olimpus Roma, 2017/2018 Ternana, 2018/2019 Futsal Salinis, 2019/2020 non assegnato, 2020/2021 Montesilvano, 2021/2022 Città di Falconara, 2022/2023 Bitonto, 2023/2024 Bitonto


Finale - Gara-3
Venerdì - 21/06/2024
  • 21/06/2024ore 20:30
  • GIOCATA